Modus legendi 2018: Geca stampa il libro vincitore del premio

Geca stampa il libro vincitore 2018 del premio letterario divenuto case history per il suo ardito intento: sfidare le classifiche di vendita concentrando in una settimana gli acquisti di un volume pubblicato da una casa editrice indipendente, per far sì che possa comparire a fianco ai nomi dei grandi gruppi editoriali.

Come nasce il premio?

Il premio è stato ideato nel 2016 dal gruppo Facebook Billy – Il vizio di leggere e si ripete una volta l’anno. Lo scopo è appunto quello di portare nelle classifiche di vendita nazionali volumi pubblicati da case editrici indipendenti, che di rado hanno questo privilegio. Gli organizzatori presentano al pubblico una cinquina di titoli, selezionati da dieci “lettori forti” dall’identità sconosciuta; in prima battuta, nell’arco di una decina di giorni i lettori hanno il tempo di votare per il loro volume preferito, poi in una specifica settimana tutti dovranno acquistare il volume vincitore della votazione.

Leggi di più

Dati AIE sulla lettura 2017: una nuova speranza

Sembra il titolo dell’episodio 4 di Star Wars, ma si adatta bene anche al report 2017 dell’Associazione Italiana Editori (AIE) sul mercato del libro in Italia. Lo scorso anno, infatti, il mercato librario è cresciuto nel suo complesso del 5,8% sul 2016, arrivando a sfiorare 1,5 miliardi di euro. Un segnale positivo che consolida la ripresa del settore, in atto dal 2015 dopo anni di crisi. Una buona notizia per il livello culturale degli italiani? Sicuramente sì, anche se pur crescendo le copie di libri venduti (+ 1,2% sull’anno precedente: è la prima volta in otto anni!) diminuisce il numero di lettori.

Leggi di più

I #CofaLetti anche a Ravenna, per sostenere l’editoria indipendente

Leggere crea indipendenzaCosa ci fa un pacchetto di sigarette sullo scaffale di una libreria? E un fustino di detersivo tra la sezione “Novità” e la sezione “Gialli”? E quel pacco di pasta accanto a Dostoevskij? Dopo il successo all’Officina dei Libri di Cagliari, dove sono andati a ruba in pochi giorni, la mostra dei nostri CofaLetti (rassegna di packaging letterari) arriva anche a Ravenna, in un’altra di quelle librerie indipendenti che sanno coltivare un rapporto speciale con il pubblico dei lettori: la libreria Liberamente, gestita da Matteo Diversi.

L’offerta dei packaging letterari in mostra è varia e spazia dal brick contenente un “libro intero parzialmente illustrato” al “diversivo concentrato contro la noia più ostinata”, fino al pacco di “Storie al Testo da consumarsi previa lettura”. All’interno di ogni CofaLetto ci sarà una sorpresa letteraria.

Leggi di più

La legge Levi minaccia l’editoria e la cultura italiane

L’altro giorno alla Camera è stata votata la proposta di legge firmata dall’onorevole Riccardo Levi in materia di prezzo di libri, che dovrà ora passare all’esame del Senato. Si tratta di una legge che intende regolamentare gli sconti da parte di editori e librerie. Così come è concepita (vedi approfondimento in fondo al post) la Legge Levi penalizzerà i medi e piccoli editori e le librerie indipendenti. La norma, infatti, lascia ampia libertà di sconto e di promozione agli operatori del settore, a tutto vantaggio dei grandi gruppi che hanno dimensioni tali da poter gestire politiche di sconto aggressive. Le vittime predestinate di questa legge saranno gli editori e le librerie indipendenti, che non potranno opporre difese a politiche di vendita basate sul prezzo.

Questa proposta di legge fa del libro un mero prodotto, rischiando di espellere dal mercato chi si sforza di affiancare a una pura logica commerciale anche uno sforzo di proposta culturale, che non sempre si può conciliare con i grandi numeri e le alte tirature. E’ ovvio che una

Leggi di più